ULTIME NOTIZIE

Chi ha messo le mani sull’euro? Denuncia gravissima al parlamento europeo.

Queste sono le parole dette davanti ai due protagonisti della crisi europea.

Alla Merkel, burattino di facciata, e al suo burattinaio, il filo bankster criminale al servizio delle banche private, controllate dalle elite autocratiche, il venduto e senza coscienza Schaeuble.  Questi due sono i protagonisti della guerra in corso, tra il nucleo di ricchi super potenti, capi delle lobby finanziare e i popoli asserviti e schiavizzati. Con l’uso della moneta come arma, al posto dei carri armati e dei proiettili, hanno reso un campo di battaglia gli stati europei. I morti più eclatanti sono le nazioni, esautorate delle loro sovranità. Oggi sono involucri vuoti, gabbie o zombi che mangiano la vita dei loro stessi popoli, convertendo le ore lavoro di questi ultimi in debito a favore di chi emette, truffaldinamente, una moneta a debito invece che a credito.

Il guaio è che più lavori e più ti indebiti.

Vie d’uscita ce ne sono. Riappropriarci dell’ euro ed emetterlo a credito e non a debito facendolo diventare di proprietà dei portatori e non proprietà della BCE (banca centrale europea ente privato controllato dalle famiglie elitarie mondiali, come la FED la banca centrale americana quella che emette il dollaro a debito).

La Germania più di tutti deve e vuole rimanere nell’euro, altrimenti diverrebbe il paese più caro del mondo e la sua economia crollerebbe.

Il popolo deve sapere, fate girare questo video.

Gysi VS Merkel NO QUARTO R€ICH.

SEGUICI SU FACEBOOK:

Lascia un commento:

commenti