ULTIME NOTIZIE

“Se gli immigrati andassero via non si potrebbero pagare le pensioni. Servono 30 milioni di immigrati”.

Questa dichiarazione rivelatrice (tra le tante altre) è un ulteriore prova e conferma, se ce ne fosse ancora bisogno, che la devastante invasione in corso non è affatto spontanea e non avviene perché “fuggono dalla fame e dalle guerre” (l’ennesima infame menzogna), ma è voluta e programmata in quanto necessaria allo sviluppo capitalistico.

Che strana coincidenza eh?! “Fuggono dalla fame e dalle guerre” proprio nel momento preciso in cui “ci” servono!? Ma guarda un po’!
In realtà l’invasione straniera in corso è una deportazione di schiavitù, attuata nei modi più adatti ai tempi moderni, sfruttando il controllo mentale mediatico delle stupide greggi umane, cui è oggi facilmente possibile instillare sentimenti e desideri, opinioni e pensieri, conformi alla volontà del potere.

Ciò inoltre in un contesto logico perverso, poiché ritenere di salvare il proprio popolo facendolo sostituire da popolazioni estere, e immaginare che questo significhi salvare il “proprio” popolo, è evidentemente l’espressione di una follia, quando non di un tradimento. In entrambi i casi si tratta di una drammatica degenerazione e della perdita dei parametri vitali minimi di qualsiasi entità vivente, singola o collettiva. Una strategia di distruzione e di morte.

Questo piano preciso prende il nome dal suo ideatore un certo Kalergi, sentiamo dalle viva voce di D’Alema cosa serve all’Italia ma sopratutto al PD.

Questo è un altro video in cui sempre D’Alema ci conferma le sue parole e quelle che secondo lui sono le necessità italiane.

Cosa ne pensate? Sapevate dell’esistenza del piano Kalergi?

SEGUICI SU FACEBOOK:

Lascia un commento:

commenti