ULTIME NOTIZIE

MAXI sequestro: TIR con 800 armi da guerra in arrivo dalla Turchia.

487
Condivisioni Totali

Un carico di circa 800 fucili a pompa, provenienti dalla Turchia e diretti in Germania, Olanda e Belgio, è stato scoperto e sequestrato dalla guardia di finanza e dalle dogane al porto di Trieste. Le armi da guerra erano trasportate, senza autorizzazioni, da un autoarticolato olandese condotto da un cittadino turco.

Il carico era composto da 781 fucili a pompa modello «Winchester SXP» da 12-51 cm, 66 fucili a pompa «Winchester SXP» da 12-41 cm. e 15 calci per fucile. Il Tir era sbarcato a Trieste il 23 novembre scorso. Le armi erano contenute in centinaia di scatole di cartone, ciascuna delle quali contenente un fucile a pompa, tutte dirette in Belgio. Data la particolarità del carico, la sua provenienza e la destinazione, le Fiamme Gialle e i funzionari doganali hanno voluto approfondire la documentazione. (Fonte)

Ci sono quindi altri terroristi sparsi in tutta europa pronti ad altre mattanze? Siamo quindi alla soglia della destabilizzazione europea?

Queste armi ancora una volta vedono coinvolta la Turchia come punto di snodo del terrore, stiamo quindi assistendo all’inizio di una escalation del terrore? Facciamo molta attenzione, si auspica che queste ed altre armi siano sempre sequestrate prima che arrivino a destinazione. I controlli alle frontiere sono sempre più necessari speriamo che si intensifichino per prevenire infiltrazioni di armi illegali come in questo caso destinate ai terroristi sparsi per tutta europa.

487
Condivisioni Totali

Lascia il tuo commento:

commenti