ULTIME NOTIZIE

PUTIN: "Una provocazione gratuita che la Turchia pagherà cara".

22
Condivisioni Totali

Ci uniamo anche noi al cordoglio che si è subito diffuso sui social network, per i due piloti russi uccisi dai terroristi turchi al fianco con quelli dell’ ISIS.

Un atto irresponsabile da parte di un governo, corrotto e che fa affari sporchi coi terroristi, questo gesto da parte del governo turco, crea un precedente pericolosissimo e che potrebbe portare ad una vera e propria escalation militare.

Il jet russo è stato abbattuto su territorio siriano, quindi è un atto deliberato di guerra nei confronti della Russia.

Queste le parole di Putin: “E’ evidente che i nostri piloti non rappresentavano una minaccia per la Turchia. E’ stata una pugnalata alla schiena. Il nostro velivolo è stato abbattuto da un missile lanciato da un F-16 turco”.

E’ quanto ha affermato Vladimir Putin durante l’incontro con il Re di Giordania Abdullah II a Sochi.

Putin, apparso visibilmente scosso, ha poi concluso “Questa tragedia avrà gravissime ripercussioni sui nostri rapporti con Ankara”.

Quindi il governo turco ha definitivamente confermato i sospetti già emersi nei giorni scorsi, cioè quelli in cui si parlava di un gravissimo coinvolgimento con i terroristi ISIS.
Ora è chiaro che la Turchia fa fronte comune con L’ISIS.

22
Condivisioni Totali

Lascia il tuo commento:

commenti