ULTIME NOTIZIE

Questo ortaggio è poco conosciuto: guarda cosa fa al tuo organismo se lo mangi…

294
Condivisioni Totali

Alcune persone lo amano, altre lo trovano insipido, e forse è per questo che non ha la diffusione e la fama che merita.

La zucca centenaria (o sechio) è un ortaggio poco conosciuto, ma che offre grandiosi benefici nutrizionali e terapeutici per il nostro organismo. Nutre cellule, organi, muscoli e tessuti con micronutrienti essenziali, minerali, enzimi e vitamine. La zucca centenaria è molto efficace anche per perdere peso, per una lunga serie di motivi che ti elenchiamo di seguito. E’ possibile acquistarla nei supermercati più forniti, anche se non è molto diffusa. Includila nella tua dieta per godere dei suoi incredibili benefici.

E’ ricca di fibra. E’ per questo che è una grande alleata delle diete dimagranti, in quanto capace di aumentare la sensazione di sazietà, favorendo il transito intestinale, eliminando le tossine e avendo pochissime calorie. Le fibre aiutano a ridurre il colesterolo, curando la stitichezza.

Regola i livelli di zucchero nel sangue. La fibra è capace anche di abbassare i livelli di glucosio nel sangue, rallentando la disgregazione dei carboidrati, che vengono assorbiti lentamente nel nostro torrente sanguigno.

Combatte l’anemia. La zucca centenaria contiene molto ferro e vitamina B2, che aumentano la produzione di globuli rossi nel sangue. La vitamina B2 è necessaria per stimolare il movimento del ferro depositato nelle nostre cellule.

E’ diuretica. L’alto contenuto di acqua e potassio, e il basso contenuto di sodio, rendono la zucca centenaria un eccellente alimento diuretico, che favorisce l’equilibrio idrico.

Rinforza il cuore. E’ ricco di minerali e vitamine che favoriscono la salute cardiaca. Acido folico, potassio e magnesio sono solo alcuni fra essi.

Favorisce la salute della tiroide. La zucca centenaria contiene zinco, che regola la conversione da T4 a T3. Il rame stimola la ghiandola tiroidea ed evita la produzione eccessiva dell’ormone T3.

294
Condivisioni Totali

Lascia il tuo commento:

commenti