ULTIME NOTIZIE

Ricordate Charlie? A pochi giorni dalla morte spuntano cose agghiaccianti sulla vicenda…

1.6k
Condivisioni Totali

12 MINUTI PER MORIRE

Ora che iniziano a circolare le notizie sull’agonia inflitta a Charlie e ai suoi genitori quel maledetto venerdì alle 15.00, mi convinco ancora di più che l’omicidio di Charlie ha un mandante e un movente.

Avevano assicurato alla famiglia che il bambino sarebbe morto in pochi minuti (massimo 4) e che la sedazione profonda avrebbe garantito una “dolce morte per soffocamento”.

BUGIARDI
ASSASSINI
MALEDETTI

Non solo Charlie ha resistito al soffocamento per 12 interminabili minuti ma ha addirittura aperto gli occhi, li ha girati verso la madre in cerca di aiuto.

BASTARDI
BASTARDI
BASTARDI

Charlie ha sentito la morte sopraggiungere e, forte come pochi, ha combattuto per 12 lunghissimi minuti.
Voleva vivere e ha cercato aiuto superando la sedazione!

Io non riesco nemmeno a sentire tossire mia figlia per 30 secondi di fila…..
Questi poveri genitori hanno dovuto assistere alla morte spaventosa del frutto del loro amore.

Morte dignitosa????

Becchini, cultori della morte vi auguro con tutte le mie forze di….

Anzi no, non voglio maledirvi….

Vi auguro solo di sognare tutte le sante notti quegli occhi sbarrati che chiedono aiuto, fino alla fine dei vostri giorni!

Tutte le notti.

Fatelo sapere al mondo intero, diffondiamo la verità per lui!

Articolo tratto dalla bacheca fb di https://www.facebook.com/rosagrazia.pellegrino/posts/366043593812356

1.6k
Condivisioni Totali

Lascia il tuo commento:

commenti