ULTIME NOTIZIE

Scopriamo i semi di canapa con le loro proprietà curative ed energetiche.

257
Condivisioni Totali

Parliamo dei semi e delle loro proprietà nutritive e i benefici a essi collegati. Come l’importante contenuto di nutrienti, le vitamine, i minerali, le proteine, gli oli essenziali e gli enzimi. Oggi impareremo a conoscere meglio i semi di canapa.

I semi di canapa sono ricavati a partire da speciali sementi autorizzate di Canapa Sativa alimentare.

Sono semi che racchiudono un ampio spettro di proprietà.

Integratori potenti

Innanzitutto, possono essere considerati un ottimo integratore alimentare, grazie al loro alto quantitativo di acidi grassi essenziali, proteine, vitamine e sali minerali.

Al loro interno, infatti, è presente un quantitativo equilibrato di Omega 3 e Omega 6. Sono composti per il 30% da proteine e la loro quantità di fibre corrisponde circa al 40%.

Il loro elevato quantitativo di fibre vegetali è una delle migliori caratteristiche dei semi di canapa: 3 cucchiai da minestra, ad esempio, contengono 12 grammi di proteine. Un cucchiaio di semi di canapa sativa, inoltre, fornisce il fabbisogno giornaliero di Omega 3 e 6.

Anche le fibre alimentari sono un nutriente presente in abbondanza in questo alimento. Tra i minerali troviamo: calcio, magnesio, zolfo, rame, potassio e fosforo e non dimentichiamo le vitamine, come le vitamine del gruppo B, la vitamina D ed E.

Tutti i preziosi nutrienti in essi contenuti rendono i semi di canapa un alimento utile al rafforzamento del sistema immunitario. Ricordate, però, che un cucchiaio di semi di canapa equivale a ben 100kcal in più nei vostri piatti. Quindi, quando li utilizzate, considerate anche l’apporto calorico in più fornito alla vostra dieta.

Antinfiammatori

Una delle loro migliori proprietà è che i semi di canapa sono degli ottimi antinfiammatori, utili anche a favorire il recupero dopo un’intensa attività fisica.

Contro il colesterolo

Consumarli aiuta la salute del cuore, perché non solo regolano i livelli di colesterolo nel sangue, ma abbassano anche la pressione arteriosa.

Per il funzionamento dei muscoli

Gli acidi grassi essenziali sono un toccasana per il recupero e il funzionamento dei muscoli e assicurano una corretta regolazione delle funzioni metaboliche.

Antiossidanti

La vitamina E contenuta nei semi di canapa li trasforma in un alimento antiossidante, utile nella battaglia ai radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare. Inoltre, sono considerati utili a prevenire disturbi dell’apparato respiratorio e artrosi.

Per la pelle

Se avete problemi di capelli spenti e unghie che si spezzano facilmente, i semi di canapa possono fare al caso vostro. Grazie ai nutrienti in essi presenti, infatti, consentono di mantenere la giusta idratazione, prevenendo anche la formazione di acne.

Ma come si consumano?

I semi di canapa possono essere utilizzati così come sono, crudi, aggiunti alle insalate, ai piatti di pasta, allo yogurt, al muesli. Dalla loro spremitura viene ricavato un olio ad uso alimentare, adatto come condimento da consumarsi crudo o cotto.

Dalla macinatura dei semi essiccati, invece, si ottiene una farina con cui si possono preparare biscotti, dolci e anche pasta.

I semi di canapa possono essere adoperati anche per realizzare un pesto, aggiungendo, tra gli ingredienti, foglie e gambi di sedano, pinoli, aglio, il succo di mezzo limone, olio e sale. Potete anche inserirli nella preparazione del pane o di frullati nutrienti.

Dove si trovano?

Potete reperire i semi di canapa di origine biologica, sia integrali che decorticati, sia nelle erboristerie, che nei negozi di prodotti biologici e di alimentazione naturale. Sono diffusi anche online. Inoltre, potete acquistare anche l’olio di semi di canapa biologico spremuto a freddo.

FONTE:

http://ambientebio.it/il-potere-curativo-ed-energetico-racchiuso-nei-semi-di-canapa

257
Condivisioni Totali

Lascia il tuo commento:

commenti